HOME|Legislative|CNA Frosinone - Confederazione Nazionale dell'Artigiano e della Piccola e Media Impresa - CnaFrosinone

 

In caso di difficoltà di mercato o produttive, anche se si ha un solo lavoratore si può ricorrere a lunghi periodi di sospensione o di riduzione dell’orario di lavoro, eppure sono poche le imprese che usufruiscono di tale possibilità.

Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

E’ stato recentemente “potenziato” il FSBA (Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato), il principale ammortizzatore sociale per i dipendenti delle Imprese Artigiane e per quelle non artigiane ma che applicano Contratti Collettivi del comparto Artigianato

Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

CIG, FIS e FSBA: Ammortizzatori Sociali del 2018.

Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

Con FSBA anche le Imprese Artigiane hanno una propria “cassa integrazione”. Il Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato è il principale ammortizzatore sociale per i dipendenti di:

  • Imprese Artigiane 
  • Imprese NON Artigiane che applicano Contratti Collettivi Artigiani.

 

Le prestazioni possono essere utilizzate per:

  • sospensioni (zero ore di lavoro)
  • riduzioni dell’orario di lavoro

 

L’importo dell’assegno per il lavoratore è pari all’80% della retribuzione, con un massimale mensile di € 971.
Non vi sono limiti dimensionali; anche con un solo lavoratore si può accedere a FSBA.

 

In caso di difficoltà la tua azienda può utilizzare il Fondo, non ricorrendo così al licenziamento, ed evitando di sostenere totalmente il costo del lavoro, quando il lavoro non c’è.

 

Confrontati con il tuo Consulente oppure contatta la CNA per informazioni ed assistenza.

 

Per informazioni:

  • CNA Frosinone e Sora: Davide Rossi – 0775/82.281 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • CNA Cassino: Laura Donfrancesco – 0776/24.748 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • CNA Anagni: Luigi Mei – 0776/77.21.62 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

In seguito alla Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n° 34/2016 e grazie alla disponibilità di risorse residue per la CIG Deroga avanzate dalle precedenti annualità, la Regione Lazio, in un accordo recentemente sottoscritto con le Parti Sociali, ha esteso la possibilità di concedere la CIG Deroga anche per l’annualità 2017, ed ovviamente sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per chiedere la Cassa Integrazione in Deroga per il 2017 (per un massimo di 12 mesi) è necessario sottoscrivere preventivamente un accordo in Regione Lazio ENTRO IL 30/12/2016.

Si precisa che la stipula del verbale entro il 30/12/2016 rappresenta l’unica possibilità di accedere alla CIG deroga per il 2017. Pertanto, in mancanza di un accordo entro tale data, e stando alla normativa attualmente in vigore, non sarà possibile accedere alla CIG Deroga con accordi stipulati nel 2017, in quanto non previsti.

La CNA fornisce assistenza alle Imprese associate.
Dati i tempi estremamente ridotti per completare la procedura ed in considerazione delle festività natalizie, saranno prese in considerazione unicamente richieste giunte entro martedì 13/12/2016, complete della documentazione richiesta.
Per informazioni e per avere la modulistica necessaria all’attivazione del servizio rivolgersi alle sedi CNA:

Contatta la sede CNA più vicina:
CNA Frosinone
Tel. 0775.82281
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CNA Anagni
Tel. 0775.772162
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CNA Cassino
Tel. 0776.24748
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CNA Sora
Tel. 0776. 831952
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

E’ operativo il FSBA (Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato), che d’ora in avanti rappresenterà il principale ammortizzatore sociale per i dipendenti delle Imprese Artigiane e per quelle non artigiane ma che applicano Contratti Collettivi del comparto Artigianato. Il 2016 vede ancora la presenza della CIG in deroga, ma tale strumento ha avuto una durata limitata a 3 mesi ed ora è finalmente possibile (anche a partire dal corrente anno) utilizzare il FSBA.

Le prestazioni di tale Fondo possono essere utilizzate sia per sospensioni (Assegno Ordinario) che per riduzioni dell’orario di lavoro (Assegno di Solidarietà). L’importo dell’assegno in entrambi i casi è pari all’80% della retribuzione con un massimale mensile di € 971,71.
Sino a concorrenza del limite massimo richiedibile in un biennio mobile (13 settimane per l’Assegno Ordinario e 26 settimane per l’Assegno di Solidarietà) l’impresa può effettuare più richieste secondo le effettive necessità, superando così il problema presente nella CIG Deroga, che vincolava ad utilizzare il monte ore in un unico periodo, e perdere di conseguenza le ore non utilizzate nello stesso.
Altra importante differenza dalla CIG Deroga è la facoltà di anticipare le spettanze ai lavoratori.
Per l’avvio della procedura è necessario un accordo sindacale, parte integrante dell’Assistenza tecnica che la CNA presta alle imprese associate.

 

Per informazioni:

  • CNA Frosinone Dr. Giovanni Cortina – 0775/82.281 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • CNA Sora: Dr. Davide Rossi – 0776/83.19.52 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • CNA Cassino: D.ssa Laura Donfrancesco - 0776/24.748 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • CNA Anagni: Dr. Luigi Mei – 0776/77.21.62 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

Se la crisi non ti consente di impiegare pienamente i lavoratori ecco uno strumento che può aiutarti.

 

Per ogni lavoratore posto in CIG l’Impresa non sostiene costi fino a € 1.659 mensili pari a circa € 5.000 considerando tre mensilità*
*Valori approssimativi riferibili ai principali elementi del costo del lavoro, partendo da una retribuzione lorda di € 1.200. Stima che non tiene conto dell’eff¬ettivo inquadramento contrattuale né a specifico Contratto Collettivo. I valori inseriti pertanto sono da considerarsi puramente indicativi.

 

Per informazioni:
Tel. 0775.82281 - Tel. 0776.831952
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in CNA

 

La mia impresa è in difficoltà, la programmazione del lavoro non mi consente di prevedere il pieno impiego dei lavoratori. COSA FARE per EVITARE I LICENZIAMENTI? La Cassa Integrazione in deroga può aiutarmi anche se dura solo 3 mesi?

Pubblicato in LEGISLAZIONE

 

La Legge di Stabilità ha disposto anche quest’anno la possibilità di ricorrere alla CIG in deroga. L’11 gennaio è stato siglato l'Accordo Quadro tra la Regione Lazio e le Parti Sociali sui criteri di utilizzo per l’anno 2016 degli ammortizzatori sociali in deroga nella nostra regione. Si potrà usufruire della CIG in deroga per un periodo massimo di tre mesi.


Lavoratori coinvolti
Operai, Impiegati, Quadri, Apprendisti, Lavoratori somministrati.

Soggetti richiedenti
Possono richiedere il trattamento in deroga “solo le imprese di cui all’art. 2082 del codice civile”. Tale definizione, anche a seguito chiarimenti intervenuti dall’INPS, include gli studi professionali.

Strumenti di flessibilità
L’impresa deve avere preventivamente utilizzato gli strumenti ordinari di flessibilità, inclusa la fruizione delle ferie e dei permessi residui.

Durata dei trattamenti
Nel 2016 la concessione di CIG in deroga non potrà superare per ogni unità produttiva TRE mensilità durante l’anno.

La CNA presta la propria assistenza anche per tutti gli altri ammortizzatori sociali (CIG Ordinaria e Straordinaria – Fondi di Solidarietà – Fondo Integrazione Salariale dell’INPS). 
La temporanea sospensione dell’attività lavorativa in periodi di difficoltà può consentire una rapida ripresa e contenere al contempo il costo del lavoro.
Contattaci per un supporto immediato e per avere ogni altra informazione sullo strumento di sostegno al reddito per i dipendenti della tua azienda.
Pubblicato in CNA

 

La Regione Lazio sta procedendo alla concessione della CIG in deroga agli Artigianisolo a seguito verifica che i lavoratori dell’Impresa interessata (laddove questa sia iscritta ad un Ente Bilaterale) abbiano preventivamente usufruito dell’indennità di sospensione collegata all’ASpI.

Pubblicato in LEGISLAZIONE

Prossimi Eventi

Nessun evento

banner associati

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
 
FareLazio-Marchio-Selezionato 01
banner-no-loghi