Stampa questa pagina

Straordinari detassati se favoriscono la produttività dell'impresa

Mercoledì, 29 Settembre 2010 09:02
L'Agenzia delle Entrate e il Ministero del Lavoro, attraverso una nota congiunta, hanno chiarito che la detassazione degli straordinari è possibile se l'azienda dichiara l'utilità della prestazione lavorativa ai fini dell'incremento della competitività. Per dimostrare la reale correlazione tra lavoro straordinario e parametri di produttività, richiamando la circolare 49/2008, è sufficiente che il lavoratore dichiari per iscritto la motivazione della somma corrisposta. Oppure, il datore di lavoro può presentare una dichiarazione che attesta che la prestazione lavorativa ha determinato un risultato utile per il conseguimento di elementi di competitività legati alla redditualità aziendale.
I risultati positivi ottenuti non devono essere necessariamente valutati sul fronte puramente finanziario, e quindi non devono obbligatoriamente aver prodotto un utile per l'impresa o il professionista.

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Ottobre 2013 09:55