HOME|ARCHIVIO NEWS|LEGISLAZIONE
Il decreto legge 13 agosto 2011, n. 138 (noto come “manovra di ferragosto”), convertito con modificazioni nella legge 14 settembre 2011, n. 148, sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 16 settembre 2011.
L’INPS, attraverso la circolare n.118 del 12 settembre 2011, ha reso noto che dal 1° ottobre 2011 i datori di lavoro potranno presentare per via telematica la richiesta della visita medica di controllo per i propri dipendenti in malattia (art. 38, c. 5, L. n. 122/2010).
Soggetti obbligati: società di nuova costituzione (al momento della costituzione), società già costituite alla data del 29/11/200. Per le ditte individuali  l’attivazione della PEC è facoltativa.
Il Testo Unico sull’apprendistato, approvato ieri in Consiglio dei Ministri, è un importante passo avanti per restituire a questo strumento di ingresso al lavoro dei giovani il grande valore che merita.
La recente entrata in vigore della disciplina sui lavori usuranti (D.Lgs. n. 67/2011) comporta, per le imprese artigiane con alle proprie dipendenze lavoratori interessati dalla normativa stessa, l’ottemperanza di alcuni obblighi di comunicazione, necessari ai fini della fruizione del beneficio pensionistico previsto. Sulla base delle nuove disposizioni, il datore di lavoro dovrà comunicare, in via esclusivamente telematica, l’esecuzione delle attività lavorative usuranti, come individuate nel testo di legge.
Il “Decreto Sviluppo”, approvato in questi giorni, contiene la proroga al giugno 2012 dell’entrata in vigore del SISTRI per le imprese fino a 10 dipendenti. Per la precisione, nel nuovo provvedimento c’è scritto che l'entrata in vigore del sistema per la tracciabilità elettronica dei rifiuti “non può essere antecedente al 1° giugno 2012”.
Nella manovra finanziaria 2011 recentemente approvata è compresa una norma (art. 23, comma 8) che riduce dal 10% al 4% la ritenuta d'acconto alla fonte applicata dalle banche e dalle poste sui bonifici con i quali i beneficiari delle agevolazioni fiscali (del 36% sulle ristrutturazioni edili e del 55% per il risparmio energetico) pagano le imprese esecutrici dei lavori.
A partire dal 2008, le imprese artigiane in regola con le disposizioni sulla sicurezza che non hanno avuto infortuni nel biennio precedente, beneficiano di una riduzione percentuale dei premi dovuti.
Pagina 6 di 15

Prossimi Eventi

Nessun evento

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
 
FareLazio-Marchio-Selezionato 01
banner-no-loghi