HOME|ARCHIVIO NEWS|LEGISLAZIONE
Il Consiglio dei Ministri odierno - proroghe in materia di Sicurezza sui Luoghi di Lavoro. Nel Consiglio dei Ministri di oggi non è stata deliberata la proroga riportata come probabile da alcuni quotidiani. Questo appare dal comunicato stampa del governo già pubblicato sul proprio sito. Da domani, 16 maggio 2009, quindi scattano gli adempimenti del decreto 81/08, che erano stati prorogati a questa data. In particolare entreranno in vigore: la valutazione di tutti i rischi, compreso lo stress correlato al lavoro (art. 28, co. 1); la data certa sulla valutazione dei rischi (art. 28, co. 2); il divieto di effettuare le visite mediche in fase preassuntiva (art. 41 co. 3 lett. a).
Al contrario: È sospesa la comunicazione all'INAIL (o all'IPSEMA per il settore marittimo), dei dati relativi agli infortuni sul lavoro (art. 18, co. 1 lett. r):  che comportino un'assenza di almeno un giorno, a fini statistici e informativi; che comportino un'assenza superiore a tre giorni, a fini assicurativi. La sospensione è stata comunicata con circolare del Ministero del lavoro n. 17 del 12 maggio 2009. È prorogata al 16 agosto 2009 la comunicazione all'Inail del nominativo del RLS (nota del Ministero del lavoro del 15 maggio 2009).
Ricordiamo che CNA Frosinone organizza un Corso per Responsabili Lavoratori per la Sicurezza - inizio lezioni: Lunedì 8 giungo p.v. ore 9.00 - Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   - Tel. 0775/8228

Crediti sanitari 2009

Scritto da Venerdì, 15 Maggio 2009 18:20

La Regione Lazio con l'approvazione della  Delibera Regionale n.689 del 26 settembre 2008 ha autorizzato le Aziende Sanitarie Locali, Aziende Ospedaliere, Azienda  Ares 118 , IRRCS e Policlinici Universitari Pubblici alla sottoscrizione di specifici Accordi con i soggetti che intrattengono rapporti con il SSR che consentono di regolamentare le procedure e le modalità di pagamento per gli anni 2009 e 2010 e di gestire , secondo procedure uniformi e con il coordinamento ed il supporto tecnico della Regione, i crediti relativi a fatture emesse per la fornitura di beni e prestazioni di servizi a decorrere dal 01 gennaio 2009. L’Accordo si pone l’obbiettivo di garantire alle Imprese tempi certi di liquidazione e di pagamento delle fatture medesime attraverso un sistema centralizzato accessibile dal portale regionale.

IVA di Cassa

Scritto da Martedì, 28 Aprile 2009 12:41
E' stato pubblicato nella G.U. n. 96 del 27 aprile 2009 il Decreto 26 marzo 2009, con il quale viene data attuazione alla speciale modalità di versamento dell'IVA, conosciuta ormai con la definizione "IVA di CASSA". Il Decreto conferma i contenuti della bozza di Decreto che era stata anticipata anche dalla stampa specializzata  circa un mese fa, in ordine all'individuazione dei soggetti ammessi ad adottare questa modalità,  nonché in merito alle modalità ed adempimenti del cedente/prestatore e del cessionario /committente.
Posto che il Decreto individua la decorrenza delle disposizioni ivi contenute dal giorno successivo alla pubblicazione in G.U.,  per le operazioni effettuate dal 28 APRILE 2009 è ammessa la facoltà di adottare la speciale disposizione da parte dei cedenti/prestatori che rispettano le condizioni previste dal Decreto.
Le Imprese e l'occupazione del nostro territorio avvertono in maniera drammatica il peso della congiuntura internazionale, con riduzioni degli ordinativi e perdite occupazionali laddove lo stato di crisi aziendale determini anche tagli al personale. La Legge Finanziaria 2009 stanzia 600 milioni di Euro per trattamenti (in deroga alla normativa nazionale) di cassa integrazione guadagni straordinaria, di mobilità e di disoccupazione speciale, includendo proprio grazie alla deroga stessa tutti gli Artigiani e le PMI con meno di 15 dipendenti, altrimenti esclusi da tali opportunità.
Pagina 16 di 16

Prossimi Eventi

Nessun evento

banner associati

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
 
FareLazio-Marchio-Selezionato 01
banner-no-loghi