E’ stato presentato lo scorso mese di marzo il “Fondo italiano di investimento”, destinato a sostenere la capitalizzazione delle piccole e medie imprese italiane. Presenti alla conferenza di presentazione il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, il Presidente dell’Abi Corrado Faissola, e i vertici delle istituzioni finanziarie azioniste della Società di gestione del Fondo: Cdp, Banca Mps, Intesa Sanpaolo e Unicredit. Il Fondo opererà per le piccole e medie imprese italiane con una durata complessiva fino a 14 anni, di cui 5 anni per l’investimento, 5 anni per il disinvestimento più altri eventuali 2 anni di proroga per ciascuna fase.
I settori agevolati dai nuovi incentivi sono: motocli e moto elettriche, elettrodomestici a basso consumo, cucine, abitazioni ecologiche, rimorchi, gru per l'edilizia, macchine ad uso agricolo, motori nautici, internet con un bonus dedicato ai giovani (vedi dettagli). Il provvedimento prenderà il via dal 6 aprile. Ma attenzione. I contributi verranno erogati fino alla disponibilità dei fondi, pari a 300 mln di Euro. Gli incentivi previsti dal decreto-legge sono pari a 300 milioni di euro, finanziati per 200 milioni con entrate fiscali, per 50 milioni con il Fondo finanza d’impresa e per ulteriori 50 milioni con credito d’imposta. Sono previsti contributi al consumoper il 2010, variabili a seconda dei prodotti, che saranno erogati fino ad esaurimento delle

SICUREZZA GRADUATORIE DEL BANDO PER LE PMI

Scritto da Martedì, 09 Marzo 2010 00:00

Con la determinazione n. 354 del 22 febbraio 2010, pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 8 del 27 febbraio 2010 (parte terza), la Regione Lazio ha approvato le graduatorie relative all'Avviso pubblico della Legge 289/02 (annualità 2008). Attraverso questa legge la Regione concede contributi alle piccole e medie imprese del commercio per la riqualificazione e il potenziamento dei sistemi e degli apparati di sicurezza anticrimine. In particolare, le domande pervenute al 27 aprile 2009 sono state divise in ammissibili e non ammissibili. Per consultare le graduatorie visita la pagina dedicata del sito di Sviluppo Lazio.
Numero verde Informalazio 800 264 525


Secondo la Cna i criteri di Basilea 2, l'accordo sui requisiti patrimoniali delle banche, ostacolano l'accesso al credito per le piccole imprese. Nella pratica, le modalità con cui sono stati introdotti i criteri di Basilea 2, hanno reso più difficoltoso e oneroso l'accesso al credito per le imprese minori, ossatura del sistema imprenditoriale italiano. Per questo occorre venire incontro con urgenza al problema finanziario delle piccole e medie imprese, valorizzando il ruolo delle associazioni di categoria e del sistema dei Confidi, modificando "i requisiti patrimoniali delle banche e rendendoli più flessibili, per impedire che il credito, per le aziende che lo meritano, si riduca proprio nei momenti più difficili". Sono queste alcune delle proposte congiunte avanzate da CNA, Confcommercio-Imprese per l'Italia, Confartigianato, Confesercenti e Casartigiani, le associazioni del cosiddetto Patto del Capranica (costituito nel 2006 contro la politica fiscale del governo,  nel corso di un'audizione alla VI commissione finanze della camera.
"Basilea 2  - ha detto il Presidente Nazionale CNA, Ivan Malavasi durante l'audizione - nasce avendo come riferimento un sistema di imprese strutturate e di medio-grande dimensione, quali quelle che prevalentemente operano nei sistemi economici di matrice anglosassone. Il sistema imprenditoriale italiano, viceversa, presenta caratteristiche completamente diverse che male si adattano a sistemi standardizzati di valutazione del merito di credito. Questa specificità è facilmente

E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 8 del 27 febbraio 2010 (parte terza) il bando del Fondo rotativo Pmi – Turismo, che promuove azioni per lo sviluppo delle piccole e medie imprese turistiche laziali, con particolare riferimento alle strutture ricettive (alberghiere, extralberghiere e all’aria aperta).Possono beneficiare dei finanziamenti le imprese turistiche con sede operativa nel territorio del Lazio, in possesso dei requisiti dimensionali previsti dalla normativa comunitaria. Sono ammissibili i piani di investimento per lo sviluppo della aziende turistiche basati su interventi di ampliamento, adeguamento, trasformazione, riqualificazione e ammodernamento delle strutture ricettive ovvero delle unità produttive delle stesse. Per progetto d’investimento si intende un insieme di costi correlati per il conseguimento di una finalità identificabile e definita (l’acquisto di un singolo bene non costituisce quindi un progetto d’investimento). Sono ammissibili le spese di progettazione di massima ed esecutiva, direzione lavori, studio di fattibilità economico-finanziaria, collaudi di legge (fino a un massimo del 10% dell’investimento complessivo); per opere

E' stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio  (BURL) n. 07 parte 3 del 20 febbraio 2010 la determina n. C0276 del  12 febbraio 2010 che approva il bando per la concessione di contributi a favore di progetti presentati da soggetti localizzati all'interno del Distretto Industriale "Area Monti Ausoni - Tiburtina del Marmo e del Lapideo", compreso nelle provincie di Frosinone e Roma come previsto dalle legge regionale n. 36/01. Per la richiesta dei contributi è necessaria la prenotazione telematica, che sarà possibile effetturare dalle ore 15.00 del 23/02/2010, seguendo le istruzioni riportate all'indirizzo www.incentivi.lazio.it dove sono disponibili il testo del bando e i relativi allegati. La documentazione cartacea a supporto della richiesta di contributo, da compilare ed inviare all'indirizzo indicato nel bando, risulterà disponibile alla fine della compilazione telematica della procedura di prenotazione. La scadenza per la prenotazione e l'invio delle domande è il 21 aprile 2010.

Incontri CNA Frosinone

Scritto da Venerdì, 29 Gennaio 2010 20:11
Contributi a Fondo perduto per gli Artigiani

Ricordiamo gli appuntamenti CNA nei quali verranno illlustrati i contenuti del Bando di cui alla L.R. 10 del 2007, la cui scadenza è fissata al 14/04/2010, e che destina contributi a fondo perduto per investimenti ed assunzioni. Il Bando è riservato alle sole Impree Artigiane.

 
  • Lunedì 1 febbraio - ore 17,00 - Sede CNA Frosinone, Via Mària 51
  • Martedì 2 febbraio - ore 17,00 - Sede CNA Sora, Via G. Ferri 17
  • Mercoledì 3 febbraio - ore 17,00 - Sede CNA Cassino - Via Bellini
  • Giovedì 4 febbraio - ore 17,00 - Sede CNA Anagni - Loc. Osteria della Fontana
Invitiamo le Imprese ed i loro consulenti a contattarci da subito per ottenere l'assistenza necessaria. Per maggiori informazioni: Tel. 0775/82281 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 3 del 21 gennaio 2010 (Supplemento ordinario n. 4) il bando con il quale la Regione concede agevolazioni a favore dei soggetti appartenenti al sistema/filiera produttiva del settore “Innovazione”, e per il quale sono stanziati 4.000.000 euro.
L'iniziativa si colloca nell'ambito della DGR n. 611/2008 (e successive modifiche), e in particolare del Progetto complesso denominato “Knowledge management e processi di innovazione produttiva”, e promuove i processi di creazione e di applicazione della conoscenza sviluppatasi nell’ambito del sistema produttivo locale all’interno dei mercati di riferimento (nuovi o consolidati), e i progetti volti a individuare strumenti e tecnologie 'pulite', compresa la realizzazione di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili.
Possono presentare domanda le microimprese, le piccole e medie imprese e le
Pagina 10 di 11

Prossimi Eventi

Nessun evento

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
banner-no-loghi