HOME|CNA Nazionale|CNA Frosinone - Confederazione Nazionale dell'Artigiano e della Piccola e Media Impresa - CnaFrosinone


Per evitare problemi seri alle imprese occorre una proroga dell’entrata in vigore della Legge che dal 2019 prevede la fatturazione elettronica tra privati. L’obbligo di emettere fatture, dovrà partire solo dopo un adeguato periodo di sperimentazione.

Pubblicato in CNA

 

L’Assemblea quadriennale elettiva di CNA Nazionale tenutasi a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione nei giorni di venerdì 27 e sabato 28 ottobre, ha visto tra gli eletti della nuova Direzione Nazionale anche Loreto Pantano, Presidente CNA Frosinone.

Pubblicato in CNA

 

CNA propone il Premio Cambiamenti 2016, grande concorso nazionale che scopre, premia e sostiene le migliori start-up italiane. Il Premio è organizzato in partnership con Artigiancassa e strutture di alto profilo e fama internazionale, come Google, Facebook, Italia Startup (Associazione che sviluppa progetti e strategie per un ecosistema imprenditoriale competitivo), Roland (costruttore di livello mondiale di periferiche per la stampa, incisione e modellazione 3D) e StarsUp (portale autorizzato dalla Consob per l’attività di equity crowdfunding).

Pubblicato in CNA

 

Il 1° gennaio scorso è entrato in vigore il meccanismo dello split payment: le Pubbliche Amministrazioni dovranno versare l'IVA relativa alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei loro confronti. La misura produce effetti gravissimi sulle imprese, incidendo sulla loro liquidità già fortemente pregiudicata dal fenomeno dei ritardati pagamenti della PA, mettendo a rischio la sopravvivenza delle imprese che operano nel settore dei lavori pubblici.

Pubblicato in CNA

 

Due anni fa ci avevano già provato, esigendo il pagamento indistinto del canone speciale da tutte le imprese. Ma la reazione del mondo produttivo e delle associazioni, Cna in testa, l’aveva costretta alla marcia indietro “Ora la Rai ritenta il colpaccio – ha dichiarato Il Presidente Nazionale CNA Daniele Vaccarino - imponendo un balzello su strumenti di lavoro che gli imprenditori, trattati come bancomat, non utilizzano sicuramente per guardare i Mondiali di calcio. Forse hanno ragione quanti vedono in questa mossa di Viale Mazzini un tentativo di fare cassa con facilità e di attutire, con grassi interessi, il previsto taglio di 150 milioni al contributo pubblico. Chiediamo al Governo e al Parlamento di imporre il blocco immediato dell’odioso provvedimento adottato dalla Rai, dell’invio dei bollettini e soprattutto del pagamento indiscriminato del nuovo canone”.

Pubblicato in CNA

Prossimi Eventi

Nessun evento

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
banner-no-loghi