Il progetto nasce dalla volontà di CNA Federmoda di trovare un luogo in cui le imprese del Settore Moda possano incontrarsi virtualmente, scambiarsi informazioni ed avviare possibili collaborazioni produttive e commerciali. Le business community virtuali sono strategiche per reinventare il Made in Italy e andare verso nuovi sentieri dell’economia regionale e le tecnologie legate all’informatica e al web possono costituire il terreno fertile su cui nuove relazioni possono nascere e svilupparsi.

Lunedì 12 dicembre, dalle 9,30 alle 17,00 presso la Sala Conferenze “Bruno Leonetti” della CNA di Frosinone, in Via Mària 51 si terrà l’atteso Open Stage di Taglio moda.
L’Open Stage è tenuto dal maestro Maurizio Barbato e prevede l’apprendimento di 3 linee di taglio, con particolare riguardo alle tendenze provenienti dalle più importanti sfilate internazionali.
Federmoda CNA Lazio, l’associazione che rappresenta gli interessi delle Imprese di produzione abbigliamento e moda e della nostra regione, scrive una lettera alla Regione Lazio ed agli Enti ispettivi perché si intensifichino i controlli sulle aziende condotte da cittadini di provenienza asiatica operanti nell’area Romana.  Il tutto nasce dalla drastica caduta delle produzioni nel Distretto della Valle del Liri. Una situazione riscontrata dalla CNA dopo allarmate segnalazioni pervenute dalle tante imprese associate alla Confederazione. La lettera è stata inviata alla Presidente Regione Lazio, On. Renata Polverini, all’Assessore Attività Produttive Regione Lazio, Dr. Pietro Di Paolantonio, alla Guardia di Finanza Nucleo Regionale Polizia Tributaria Lazio, all’INPS Direzione Regionale Lazio, all’INAIL Direzione Regionale Lazio, ed alla Direzione Regionale del Lavoro del Lazio.
L’Agenzia delle Entrate ha emanato la circolare 14 dicembre 2010, n. 57/E esplicativa dell’agevolazione meglio nota come “Tremonti tessile” di cui all’articolo 4 del D.L. 25 marzo 2010, n. 40. Due gli aspetti di rilievo. In primo luogo, considerato il ristretto periodo di tempo a disposizione per l’inoltro del modello CTR, è la stessa Agenzia delle Entrate a chiedere all’Amministrazione competente una proroga del termine ultimo per l’invio delle domande, attualmente fissato al 31 dicembre 2010.

Tessile-moda, accordo per il contratto unico

Scritto da Lunedì, 06 Dicembre 2010 10:23
E' stata raggiunta l'intesa per il contratto degli artigiani dell'area tessile-moda. E' la prima volta che da più contratti divisi (tessile, abbigliamento, calzature, pelli e cuoio, occhialeria e pulitintolavanderia), scaturisce un'intesa unica per l'intero settore artigiano, tessile e della moda, che riguarda circa 440.000 addetti, impiegati in più di 56.000 laboratori, piccole e medie imprese sparse in tutto il paese.
Sono 8 i progetti integrati pronti a partire per il rilancio e lo sviluppo delle imprese del Distretto dell´Abbigliamento della Valle del Liri. In particolare i progetti, che coinvolgono 20 delle 39 Pmi che hanno aderito all´Avviso pubblico del marzo 2008, riguardano: lo sviluppo commerciale nel settore rivestimenti interni per aerei, treni e autobus; la creazione di una rete franchising specializzata nella vendita di abbigliamento tecnico e su misura; la creazione di una rete franchising specializzata nella vendita di camicie; la realizzazione di un Polo per la logistica distrettuale; il supporto allo sviluppo commerciale della filiera a marchio proprio; l´assistenza allo sviluppo di un progetto di fornitura di capi di abbigliamento "all inclusive"; l´assistenza allo sviluppo di un progetto per la implementazione di una piattaforma produttiva comune; la realizzazione di un centro di competenza per lo stile e la ricerca di nuovi materiali.
Le statistiche degli studi di settore, che raccontano con grande precisione il periodo di imposta dell’anno 2008, sono assolutamente eloquenti: ci sono segmenti importanti della nostra economia che, nonostante la crisi abbia cominciato a mordere solo nel quarto trimestre del 2008, registrano cali molto consistenti nei redditi. Il manifatturiero è quello che paga il prezzo maggiore alla crisi. Un numero che fa riflettere: -14% di reddito rispetto all’anno precedente.
Il Bic Lazio ha prorogato al giorno 5 luglio 2010 la scadenza per partecipare ai tre bandi finalizzati allo sviluppo del Distretto Industriale del Tessile “Valle del Liri”.

I tre progetti sono:
1. Assistenza allo sviluppo di un progetto di fornitura di capi di abbigliamento “all inclusive” e alla creazione di una piattaforma produttiva comune;
2. Assistenza allo sviluppo di un centro stile;
3. Assistenza allo sviluppo commerciale di una filiera di imprese operativa sul mercato con marchio proprio.

Prossimi Eventi

data: 26-9-2017
dalle 10:00 - alle
La Bellezza in Farmacia
data: 09-10-2017
dalle 16:00 - alle
Inizio Corso RSPP - Frosinone
data: 24-10-2017
dalle 09:00 - alle
Impiantisti. Inizio Corso Patentino Frigorista

 NUOVO-CONTO-TERMICO

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
banner-no-loghi