HOME|ARCHIVIO NEWS|AMBIENTE E SICUREZZA|CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Venerdì, 08 Maggio 2020 06:26

 

Da lunedì 11 MAGGIO IL VIA ALLE PRENOTAZIONI. Cinquanta milioni di euro alle imprese che hanno acquistato dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale per contrastare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

L’intervento è previsto dal bando ‘Impresa Sicura’, attivato da Invitalia in attuazione del decreto CuraItalia.

  • Contributo a fondo perduto fino al 100%
  • Importo massimo € 500 per ciascun addetto* e di 150mila euro per azienda.
  • Spese sostenute a partire dal 17 marzo, purché non inferiori a 500 euro e oggetto di altre domande di rimborso.

 

Iter

1. Prenotazione del rimborso dall’11 al 18 maggio, attraverso una semplice procedura telematica https://prenotazione.dpi.invitalia.it - Conterà l’ordine di trasmissione, trattandosi, di fatto, di un click-day. In tale fase saranno richiesti solamente:

    • Codice fiscale dell’impresa proponente;
    • Codice fiscale del legale rappresentante ovvero del titolare dell’impresa proponente o della persona giuridica in caso di impresa proponente amministrata da soggetti diversi dalle persone fisiche;
    • Importo da rimborsare.

2. Successivamente sarà pubblicato, sullo stesso sito, l’elenco delle prenotazioni ammesse e di quelle non ammissibili.

3. Dal 26 maggio all’11 giugno potrà quindi essere compilata e inoltrata la domanda.

 

I contributi, la cui erogazione dovrebbe avvenire entro giugno, possono essere richiesti per l’acquisto di:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovra scarpe;
  • cuffie e/o copricapo;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

 

*Per addetti si intendono i “lavoratori indipendenti” (gli imprenditori individuali, i lavoratori autonomi, i familiari coadiuvanti; i soci delle società di persone o di capitali a condizione che effettivamente partecipino all’attività lavorativa nella società) e i “lavoratori dipendenti” (le persone che lavorano, con vincoli di subordinazione, per conto dell’impresa, in forza di un contratto di lavoro, e che percepiscono per il lavoro effettuato una remunerazione. In tale casistica rientrano i dirigenti, i quadri, gli impiegati, gli operai, gli apprendisti).

 

CNA è pronta a fornire informazioni e a garantire assistenza per la compilazione e l’invio della richiesta.

CNA Frosinone – 0775/82.281 –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede CNA Sora – 0776/83.19.52 –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede CNA Cassino – 0776/24.748 –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede CNA Anagni – 0775/77.21.62 –  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Venerdì, 08 Maggio 2020 14:32

banner associati

 testataNL Sicurezza azienda

chi siamo
banner il nostro impegno per la rappresentanza

calendario

pensione
pensione
pensione
 Banner Right Last 2 sicurezza lavoro
 FareLazio-Marchio-Selezionato 01
banner-no-loghi
 banner telepass